cavallino di venezia, spiaggia del cavallino di venezia, spiagge del cavallino, penisola del cavallino di venezia, penisola del cavallino, cavallino venezia

guida di venezia |  bed and breakfast |  appartamenti

ITA |  ENG |  DEU |  FRA |  ESP
Home Mappa del sito Chi siamo Mission Termini di utilizzo Privacy Prenotazioni on-line E-mail

Venezia: spiaggia del Cavallino

Uno scenario naturale unico!

E' una delle più belle spiagge italiane ed è considerata la capitale europea del "plein air". E' il litorale di Cavallino: circa quindici chilometri di sabbia dorata, pinete, lagune e barene che ne fanno un luogo ideale per una vacanza.

Il Cavallino, litorale conosciuto in tutta Europa come il regno dei campeggiatori. Una lunga penisola sabbiosa dove l'ambiente marino e lagunare convivono in straordinario equilibrio e dove una lussureggiante vegetazione crea immagini e atmosfere indimenticabili.

Più di 30 attrezzatissimi campeggi e poi alberghi, residence, bungalow, appartamenti, agriturismi, bed & breakfast fanno di Cavallino una località turistica che soddisfa ogni esigenza.

Questa lunghissima lingua di terra si bagna in un mare poco profondo, mentre una pineta secolare offre scenari unici, dove la vegetazione dominante è rappresentata dal pino mediterraneo e dal pino domestico, ma anche tamerici e olivi di Boemia. Un paradiso naturalistico per chi è amante del birdwatching o per chi voglia scoprire l'unicità di quest'ambiente in bicicletta o in barca.

Cavallino rappresenta la naturale protezione di una delle zone più interessanti della Laguna Nord: un ambiente naturale fatto di barene, canneti, velme, paludi, valli da pesca.

Piccoli e caratteristici i paesi che si susseguono lungo il litorale: Cavallino, Ca' Savio, Ca' Vio, Treporti, Lio Grando, Lio Piccolo. Antichi e suggestivi abitati in cui fare una sosta per vivere fino in fondo questo meraviglioso paesaggio.

Cavallino è anche un luogo di grandi incontri internazionali: nella moderna struttura del Centro Congressi si tengono importanti convention, mentre nel mese di settembre l'Ironlion Triathlon Internazionale, grande avvenimento sportivo, richiama atleti e appassionati da tutto il mondo.

Il territorio del comune è costituito da una penisola (il Litorale del Cavallino) che separa Laguna Veneta nord dal mare Adriatico. Il fiume Sile (che scorre nel vecchio alveo del Piave e per questo noto anche come Piave Vecchia) la separa a nord-est dal territorio comunale di Jesolo. La penisola è divisa dalla laguna tramite il canale Pordelio che, verso ovest, si dirama in altri due canali, il Portosecco e il Saccagnana; sono tutti e tre navigabili. Il Pordelio termina nei pressi del Sile a cui è collegato tramite il canale Casson; la confluenza di quest'ultimo nel fiume è regolata da una chiusa.

L'economia del Comune si basa soprattutto sul turismo estivo all'aria aperta. Il numero di presenze (oltre 5 milioni annui) pone Cavallino-Treporti tra le prime località turistico-balneari d'Italia. Lungo la costa marina, caratterizzata da una lunghissima spiaggia di sabbia fine, sono presenti circa 30 villaggi-campeggi, spesso con servizi di animazione, di ogni dimensione (tra cui alcuni dei villaggi più grandi d'Europa), prevalentemente di livello medio-alto. Le strutture ricettive vengono frequentate principalmente da turisti nord europei (da Germania, Austria e Danimarca, in primis). Gli alberghi sono invece relativamente pochi e di limitate dimensioni. Negli ultimi anni sono sorti numerosi interventi edilizi con seconde case e appartamenti per locazione estiva. Nel corso degli anni il grande flusso turistico ha generato la nascita di numerose attività commerciali e di servizio, generalmente ad attivazione stagionale. Nelle giornate estive non adatte alla balneazione, i turisti del litorale si riversano in massa a Venezia e nelle isole della Laguna Veneta (Burano, Torcello, Murano), che sono facilmente raggiungibili con frequenti corse di motonave dai terminals di Punta Sabbioni e di Treporti-Ricevitoria. La parte del territorio comunale più interna rispetto al mare è dedicata all'agricoltura intensiva. Le aziende agricole che operano nel territorio del litorale hanno generalmente una conduzione familiare e sono di ridotta estensione; tuttavia, grazie ad un'altissima specializzazione nelle colture orticole in serra e a metodi di coltivazione avanzati, riescono ad ottenere ottimi risultati in termini di reddito e di qualità del prodotto. Gli ortaggi del Cavallino raggiungono quotidianamente i principali mercati del Veneto e del nord Italia. Il settore agricolo occupa da tempo un posto di rilievo nel sistema economico di Cavallino Treporti.