bed and breakfast venezia bing, bed and breakfast al giardino venezia bing, bed and breakfast venezia motore ricerca bing, bed and breakfast venezia segnalato bing, bed and breakfast venezia presente bing

al giardino rooms |  al giardino suites

ITA |  ENG |  ESP |  FRA |  DEU
Home |  Foto |  Video |  Camere |  Dove siamo |  Come arrivare |  Come muoversi |  Prezzi |  Faq |  Contatti |  Prenotazioni
Offerte speciali!
Vantaggi!
Garanzie!
Referenze!

Il B&B Al Giardino di Venezia è presente su Bing

Siamo sui motori di ricerca!

Il Bed and Breakfast Al Giardino di Venezia è presente sul motore di ricerca Bing.

Cosa significa?

Essere presenti nei primi risultati sul motore di ricerca Bing significa essere riconosciuti anche dai motori di ricerca che utilizzano l’analisi logica ispirata dalla grammatica.

Bing

Bing è il motore di ricerca di Microsoft nato dalle ceneri di Live Search nel giugno 2009. La prima versione di Bing è entrata in servizio il 3 giugno 2009. L'obiettivo di Bing è quello di competere con Google. Live Search nel suo ultimo anno di vita è stato utilizzato mediamente per il 6% delle ricerche mondiali, poco se confrontato con il 67% di Google e oltre il 22% di Yahoo!. Microsoft ha acquisito la società Powerset, fondata nel 2007 da Thione Lorenzo (Italiano) e Barney Pell. Il segreto di Bing è nell'intelligenza artificiale basata sull'analisi logica ispirata dalla grammatica italiana. Pertanto nel motore di ricerca Bing, a differenza di Google, sono rilevanti anche le preposizioni e gli articoli.

Attualmente è definitiva solo la versione statunitense di Bing, quelle degli altri paesi sono ancora allo stato beta.

Una particolarità di Bing è che presenta un'immagine di sfondo che cambia ogni giorno. La ricerca immagini dal "lato utente" è molto più comoda rispetto a quella di Google: infatti ogni volta che si va sotto la pagina, appaiono immagini nuove, che vengono caricate al momento, senza bisogno di cliccare sul numero delle altre pagine. Recentemente, Microsoft ha inserito nella home page del motore di ricerca dei tasti con delle freccette, destra e sinistra. Gli stessi servono per visualizzare le immagini di sfondo precedenti, fino ad un massimo di 9. La versione americana di Bing, ovvero quella definitiva, permette anche la ricerca di Video. La ricerca Mappe permette di calcolare un itinerario di viaggio, visualizzare le mappe in 3D, in vista satellitare o anche aerea. Come su Google, c'è anche il "webmaster center", per verificare lo stato di indicizzazione del proprio sito e tanto altro. Attualmente è disponibile solo nella versione definitiva di Bing, ma è possibile accederci comunque cercando Bing Webmaster Center.

La parola "Bing" è un'onomatopea, una parola che imita un suono, rappresentante il suono di una lampadina che si accende, ossia "del momento in cui si fa una scoperta o una scelta". Il nome ha anche una similitudine con la parola 'bingo' usata quando si trova qualcosa, come nel relativo gioco del Bingo. La Microsoft ha scelto il nome anche perché facile da ricordare, corto, facile da pronunciare e ideale come collegamento URL in tutto il mondo. Molti credono che il nome Bing derivi dalla frase "But is not Google”.